Modelli

Pura performance: 10 caratteristiche imperdibili della BMW M5

Massimo controllo anche alle velocità più elevate: la nuova generazione della M5 è la prima dotata di trazione integrale. E questa è solo una delle dieci caratteristiche di punta della nuova BMW M5 – vediamole insieme.

Foto
Simon Puschmann
Testo
Michael Seitz

1. Il tetto in fibra di carbonio
Motore più potente, nuova trazione integrale BMW M xDrive … eppure la nuova M5 pesa meno del modello precedente. Com’è possibile? Il segreto sta anche e soprattutto nel tetto , che come in altri modelli BMW M ad altissime prestazioni è realizzato in CFRP, una leggerissima lega polimerica rinforzata con fibra di carbonio. Il materiale high-tech consente di risparmiare circa il 50% del peso – per di più al posto giusto, perché alleggerendo il tetto (la parte più alta del veicolo) si abbassa il baricentro complessivo. Il risultato: ancora più dinamismo e più piacere di guidare. Il design della BMW M5 sottolinea questo dettaglio tramite le linee scolpite che dal cofano si estendono verso il tetto.

2. BMW M xDrive
La nuova M5 si avvale di una delle trazioni integrali più avanzate, dinamiche e reattive mai montaste su un modello di serie. Nella progettazione, gli ingegneri BMW hanno dato la priorità assoluta al feeling di guida, che doveva restare tassativamente quello tipico di una berlina a trazione posteriore. Le ruote anteriori entrano in gioco quando quelle posteriori sono ai limiti di aderenza, assicurando un controllo ottimale anche durante la guida sportiva. La trazione M xDrive dilata insomma i limiti della dinamicità e del piacere di guida, anche in termini di velocità. In modalità 4x4 la superberlina scatta da 0 a 100 km/h in soli 3,4 secondi. Le sue prestazioni hanno lasciato a bocca aperta persino i piloti collaudatori che l’hanno provata sul Nürburgring-Nordschleife: in molti punti del circuito hanno dovuto rivedere i punti di frenata, perché la velocità era nettamente superiore a quella mai raggiunta con i modelli precedenti.

Un salto quantico nella storia del modello: la BMW M5 non è stata soltanto rivista, ma ripensata ex novo. Il risultato è una delle berline più performanti del mondo.

Idee … brillanti anche nei dettagli: all’ingresso, i passeggeri vengono accolti dagli emblemi BMW M5 luminosi sulle soglie di ingresso e sugli schienali.

Idee … brillanti anche nei dettagli: all’ingresso, i passeggeri vengono accolti dagli emblemi BMW M5 luminosi sulle soglie di ingresso e sugli schienali.

Sotto il cofano in alluminio batte un cuore ad altissime prestazioni: il motore V8 M TwinPower Turbo “respira” centinaia di litri d’aria al secondo tramite le grandi aperture frontali.

Sotto il cofano in alluminio batte un cuore ad altissime prestazioni: il motore V8 M TwinPower Turbo “respira” centinaia di litri d’aria al secondo tramite le grandi aperture frontali.

3. Giochi di luce
Tanto l’illuminazione d’ambiente quanto il design rivisitato degli indicatori sono pensati per favorire una guida sportiva e concentrata. Rispetto al modello precedente, il nuovo Head-Up Display della BMW M5 offre una superficie maggiorata del 70% e visualizza, oltre ai punti di cambiata, al numero di giri e alla marcia inserita, anche le istruzioni del navigatore.

4. Sistemi di assistenza all‘avanguardia
Difficile trovare un’altra berlina sportiva che abbini in modo così coerente le prestazioni di un’auto da corsa e il comfort di una business limousine. Il segreto sta anche nei comandi altamente intuitivi, tra cui BMW iDrive con touch display e BMW Gesture Control, e nei sistemi di assistenza di assoluta avanguardia. Come optional è disponibile anche il Driving Assistant Plus, con assistente di sterzata e di controllo corsia nonché cambio automatico di corsia.

5. Il motore
Come pochi altri propulsori della stessa classe, il motore V8 M TwinPower Turbo abbina un elevatissimo regime massimo ( fino a 7200 giri al minuto) a una potenza impressionante, pari a 441 kW (600 CV). L’innovativo sistema di ricircolo dei gas di scarico esalta la velocità e l’efficienza dei due turbocompressori. L’aria fresca affluisce alle otto camere di combustione con una pressione talmente elevata da conferire alla miscela aria-benzina una forza di propulsione inedita – che si esprime in un’incredibile coppia massima di 750 Newton metri.

6. La trasmissione
La nuova BMW M5 vede il debutto del nuovo cambio automatico a 8 marce Steptronic con Drivelogic, impostabile secondo le preferenze del pilota per il massimo comfort di marcia e commutabile a piacere in modalità manuale (con levette al volante per una guida ancora più sportiva).

Come pochi altri propulsori della stessa classe, il motore V8 M TwinPower Turbo abbina un elevatissimo regime massimo ( fino a 7200 giri al minuto) ad una potenza impressionante, pari a 441 kW (600 CV).

I due tasti rossi sul volante (BMW M1 e M2) permettono di selezionare le impostazioni preferite per trazione, motore, sterzo e sospensioni, nonché la modalità di visualizzazione dello Head-Up Display.

I due tasti rossi sul volante (BMW M1 e M2) permettono di selezionare le impostazioni preferite per trazione, motore, sterzo e sospensioni, nonché la modalità di visualizzazione dello Head-Up Display.

7. Gli interni
Funzionale, lussuoso, sportivo: l’abitacolo della BMW M5 si presenta in una veste completamente rivisitata, ricca di dettagli di alto pregio. Tra gli highlight segnaliamo i diffusori illuminati del Bowers & Wilkins Surround Sound System e i sedili multifunzione M (entrambi opzionali) e il nuovo selettore marce con tasti integrati per la selezione dei programmi Drivelogic e per il blocco di stazionamento.

8. Il differenziale M
Come in tutti i modelli BMW M, anche nella nuova M5 la coppia viene ripartita tra le due ruote posteriori tramite un differenziale altamente reattivo, e in questo caso ancora più sensibile grazie alla doppia frizione con dischi in carbonio. Per sfruttare appieno le possibilità offerte dalla nuova trazione integrale BMW M xDrive, gli ingegneri della Casa hanno messo a punto un sistema computerizzato centrale che rileva tutti i parametri della dinamica di guida e gestisce i componenti fondamentali del veicolo, come motore, freno, sterzo, trazione integrale e – appunto – differenziale. Sulla base dei dati acquisiti, il software riconosce tempestivamente le diverse situazioni di guida e imposta in una frazione di secondo la configurazione più indicata, tenendo conto delle preferenze del conducente. Persino nelle situazioni-limite, questo costante lavoro di aggiustamento avviene in modo assolutamente inavvertibile anche per il pilota più esperto. Quello che invece si avverte (e come!) è l’eccezionale controllo del mezzo e la sensazione di sicurezza su qualsiasi fondo stradale e con qualsiasi tempo.

9. Il posteriore atletico
La coda della nuova BMW M5, con i caratteristici quattro terminali di scarico, non è solo di grande impatto estetico, ma anche perfettamente bilanciata da un punto di vista aerodinamico. Alle velocità elevate e nelle curve più sportive la pressione sulle ruote posteriori aumenta in modo perfettamente equilibrato, dando al pilota una sensazione di grande sicurezza. Per la prima volta nella storia di questo modello è inoltre disponibile un impianto di scarico sportivo, dall’architettura ottimizzata per un sound ancora più incisivo.

10. Lo sguardo profondo
La nuova BMW M5 è dotata di serie di fari LED adattivi con funzione antiabbagliamento, che le conferiscono un look particolarmente espressivo.

Il sistema di scarico bistadio con quattro terminali è una delle caratteristiche distintive dei modelli BMW M. La linea aerodinamica del posteriore esalta il controllo in qualsiasi situazione.

Il sistema di scarico bistadio con quattro terminali è una delle caratteristiche distintive dei modelli BMW M. La linea aerodinamica del posteriore esalta il controllo in qualsiasi situazione.

Sguardo profondo: la nuova BMW M5 è dotata di serie di fari LED adattivi con funzione antiabbagliamento, che le conferiscono un look particolarmente espressivo..

Sguardo profondo: la nuova BMW M5 è dotata di serie di fari LED adattivi con funzione antiabbagliamento, che le conferiscono un look particolarmente espressivo..

Dati tecnici

BMW M5 Limousine

Cilindrata cm3
Cilindri

4395
8

Potenza
kW (CV)

441 (600)

Coppia massima Nm

750

Velocità massima
(con M Driver’s Package) km/h


250 (305)

Accelerazione
0–100 km/h in s

3,4

Consumo di carburante
ciclo urbano
extraurbano
combinato


14,5
8,2
10,5

Emissioni di CO2
g/km

241

10/05/2017